Metalli Preziosi - Trading online e Corsi di Formazione per Aziende e Privati. Tel +39 333 441 1518

Prezzo Petrolio e Rischio Saudita

 Prezzo Petrolio - Rischio di cambio di regime in Arabia Saudita.

Il petrolio.Il prezzo del petrolio sotto 50 dollari rischia di provocare un cambio di regime in Arabia Saudita. I bilanci pubblici sono in crisi nonostante gli accordi per la produzione OPEC e non-OPEC. L'agenzia Fitch ha ridotto il rating dell'Arabia Saudita ad A +, ed ha cambiato l'outlook da negativo a stabile. Il downgrade riflette il continuo deterioramento dei bilanci pubblici ed esteri. L'Arabia Saudita ha un deficit fiscale più ampio del previsto. Fitch ha dei dubbi che l'ambizioso programma di riforme del governo possa essere realizzato, mentre intanto le riserve di valuta estera si stanno esaurendo.  

Riserve di valuta estera in esaurimento

Le riserve di valuta estera saudite hanno raggiunto un picco a circa 745 miliardi di $ nel 2014. Poi sono scese a circa 525 miliardi di dollari, in calo del 30%. Nonostante i prezzi del petrolio più alti a gennaio, le riserve sono diminuite di 12,5 miliardi di dollari. Il FMI ha previsto che le riserve possono essere interamente spese entro il 2020, se i prezzi mondiali del petrolio non recupereranno abbastanza. Il grafico.

Arabia Saudita - Riserve di valuta estera
Riserve in valuta estera dei sauditi.

Prezzi del petrolio

Il governo aveva previsto prezzi medi del petrolio greggio nel 2017 a circa $ 53 per barile. Ma il problema è che c'è bisogno di prezzi del petrolio sopra 60 dollari per pareggiare il bilancio, cosa improbabile durante il 2017 a causa della persistenza della sovrabbondanza globale di petrolio. Il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti ha riferito che le scorte di petrolio greggio hanno raggiunto un nuovo record di 533 milioni di barili, che è superiore a 32 milioni di un anno fa. Le scorte di greggio sono aumentate di 54 milioni finora nel 2017. Il prezzo del petrolio secondo alcuni analisti continuerà a viaggiare in un trading range compreso tra $47 e $50 nelle prossime settimane, il tutto a causa dell’incremento delle scorte. Ma se l'OPEC non estenderà l'accordo sulla limitazione della produzione il prezzo del petrolio potrebbe crollare verso i 30 dollari.

Produzione di petrolio in aumento

La produzione di scisti americana è in ripresa. Goldman Sachs prevede che la produzione di petrolio aumenterà di circa 300.000 b / d nel corso del secondo trimestre. La produzione di petrolio libico ha recuperato fino a 700.000 b/d. Obbiettivo : arrivare a 1,1 milioni di barili al giorno entro agosto. La Libia inoltre non è soggetta a tagli di produzione dell'OPEC.

L'Iraq non ha tagliato la sua produzione come promesso. E 'previsto che salirà a 5 milioni di barili al giorno a fine 2017, fino a 500.000 b / d.

Goldman Sachs: il periodo 2017-19 rischia di vedere il più grande aumento di produzione di mega progetti nella storia. Guidati dal petrolio di scisto americano questo potrebbe creare un eccesso di offerta di petrolio nel 2018-19.

Petrolio - IPO Aramco

Il vice principe ereditario Mohammed Bin Salman ( “MBS”) ha presentato un piano di trasformazione la scorsa primavera per diversificare i ricavi di KSA (Kingdom of Saudi Arabia ). Il fulcro del progetto è quello di inserire la Saudi Aramco in un'IPO nel 2018 con una valutazione di 2 trilioni di dollari. La vendita del 5% potrebbe fruttare 100 miliardi di dollari.

Ma uno sguardo più da vicino rivela che la società non possiede riserve di petrolio alla base della sua valutazione. Essa ha solo il monopolio sulla produzione per il quale si paga il governo una royalty del 20% e le tasse del 85%. 

Con il prezzo del barile a 70 dollari la vendita del 5% della IPO produrrebbe 12,5 miliardi di dollari di ricavi, non 100 miliardi. Inoltre, gli investitori avrebbero dovuto accettare il rischio sovrano, il che richiederebbe probabilmente un tasso di sconto più alto, riducendo ulteriormente la valutazione.

Rischio cambio di regime

Così ora si parla di un cambio di regime. Alcuni reali si sono spostati in modo permanente in Europa. KSA (Kingdom of Saudi Arabia ) non può sopravvivere molto a lungo con prezzi del del petrolio a 50 dollari. Il fallimento dell'IPO di Aramco sarà il fallimento del regime saudita. 

A meno che i prezzi del petrolio recuperrino nel corso dei prossimi anni (sempre più improbabile) la famiglia reale potrebbe cessare dal sostenere il regno saudita. Questo potrebbe portare a disordini civili. Il rischio di un cambio di regime in KSA fa creare un rischio di prezzo del petrolio. Si tratta di un rischio a medio termine da tenere a mente. Un prezzo del petrolio inferiore a 50 dollari aumenta questo rischio.

by Robert Boslego

e-max.it: your social media marketing partner