Quotazione e Prezzo dell'Oro e Argento. News e Corsi di Trading. Metalli Preziosi +39 333 441 1518

Metalli Preziosi

Gold - Analisi Settimanale: Rally del Rame

Inserito in Prezzo Oro

Il prezzo del Gold è stato respinto dai massimi a $ 1.340, mentre il rame vola al rialzo sopra $2.93.

Il Gold per Morgan Stanley non è più un buy. Puntando sull'indebolimento del dollaro tra le commodity il rame sembra ora la migliore scelta. Ma se il Gold riuscisse a superare la forte resistenza dei 1.350 dollari ritornerebbe un buy. Mentre le minute della FED hanno fatto ben poco, tranne confermare il cambiamento dovish visto nell'ultima riunione del FOMC, sembra che i trader sul Gold siano stati più interessati a prendere i profitti ottenuti finora. Il verbale ha visto la Fed rimuginare sull'incertezza delle sue prospettive e sulle questioni che rappresentano una minaccia per l'economia statunitense. 

Gold

Tra i metalli preziosi il Gold ha visto il trading volatile questa settimana. Dopo aver inizialmente negoziato fino al livello più alto dall'aprile 2018, i prezzi dell'oro si sono poi catapultati indietro. Ciò è avvenuto in seguito al rilascio dei verbali della riunione del FOMC, che hanno visto gli operatori trarre profitto prima del fine settimana.

Il  Gold ha condizionato anche le Borse. Con la Fed che conferma la sua decisione di rimanere in attesa nel breve termine, i mercati azionari sono stati ben comprati. Ciò ha attirato il capitale dall'oro verso attività più rischiose, in quanto gli investitori hanno cercato di trarre vantaggio da condizioni di trading migliori.

Nonostante il forte rialzo iniziale di questa settimana in Gold, il prezzo si è invertito bruscamente per terminare la settimana sotto il livello di resistenza 1325.96. L'azione dei prezzi mostra una grande pin bar settimanale ribassista, che evidenzia la minaccia di un'inversione ribassista più forte nelle prossime settimane. Il supporto chiave arriva al livello 1298,25, dove abbiamo il supporto strutturale e la linea di tendenza in aumento dai minimi del 2016. Sarà necessaria una pausa di questo livello per confermare uno spostamento dell'oro.

CORSO LIVE A ROMA: FINANZA 2019: LA TATTICA SALE IN CATTEDRA info QUI

Programma - Argomenti del corso

Roma, 16 Marzo 2019 Ore 10.00-18.00

Il mercato delle Commodity.

– Cosa sono le Commodity
– La storia si ripete
– La stagionalità nel Gold, Oil, Copper, Ngas. Strutturare un’operazione vincente
– Il vantaggio statistico del trading nelle Commodity
– Le correlazioni Forex- Commodity: dove investono le mani forti
– Lo Spread Trading: inefficienze del mercato cosa sono e come sfruttarle

Per informazioni più dettagliate e relativi costi compilare il form oppure telefonare al numero 392 1111171 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Argento

I prezzi dell'argento sono stati altrettanto volatili questa settimana, copiando le mosse del Gold sia quelle inizialmente più alte che poi più basse durante la settimana. Con poco cambiato nel contesto fondamentale, le mosse di questa settimana appaiono tecnicamente guidate. Guardando al futuro, un dollaro USA più debole dovrebbe mantenere i prezzi dell'argento sopra il supporto chiave a $15.00, nonostante anche gli indici azionari si siano spinti al rialzo.

Il rally dei prezzi dell'argento ha visto il mercato scambiare fino a testare la linea di tendenza al ribasso dai massimi del 2016 che, per ora, sta resistendo. Mentre il prezzo rimane al di sopra della regione 15.5700 - 15.1800 (che ora funge da supporto), l'attenzione rimane al rialzo con i tori che cercano una chiara interruzione della linea di tendenza. Una rottura al di sotto di questi livelli, tuttavia, potrebbe vedere il prezzo scendere di nuovo verso i minimi del 2018 ancora una volta. Ciò potrebbe segnalare la potenziale ripresa della tendenza dell'orso a lungo termine.

Rame

Il rame è esploso più in alto questa settimana, scambiando ai massimi livelli dall'aprile 2018. Con la Fed che sembra probabile rimanga in pausa per il momento, i trader sono stati in grado di concentrarsi esclusivamente su sviluppi fondamentali positivi per il rame.

L'ottimismo intorno ai colloqui commerciali in corso tra gli Stati Uniti / Cina, sta alimentando la domanda per il rame visto che gli investitori sperano che i colloqui possano proseguire oltre il 1 marzo. Se questo è il caso, significa che i produttori cinesi non dovranno affrontare un aumento delle tariffe. Inoltre, la probabilità di un accordo in corso aumenta sensibilmente le prospettive per i produttori cinesi, che dovrebbero mantenere i prezzi del rame sostenuti in futuro.

Il rally del rame questa settimana ha visto il rompere dei prezzi sopra il livello di resistenza 2.854. Il prezzo è ora si trova vicino a una difficile resistenza strutturale al livello di 2.958 (minimo 2015, ultimi minimi di oscillazione 2018). Se torniamo da qui, i tori cercheranno di utilizzare un nuovo test del livello di 2.854 come supporto per una ulteriore corsa in upside.

Tags: Rame Argento Gold

Il Forex Broker Pure Market.

Forex Trading Expert Advisor.