Questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti per rendere più facile la navigazione. Acconsenti all'uso dei cookie?

Quotazione e Prezzo dell'Oro e Argento. News e Corsi Trading. Metalli Preziosi +39 333 441 1518

Metalli Preziosi

Previsioni Prezzo Natural Gas

Inserito in NGas

Natural Gas.

Natural Gas - Il mercato europeo.

L'Europa non può vivere senza gas russo. La regione sta rapidamente diventando il mercato più importante e Nord Stream-2 è vitale per questo. L'Europa sta rapidamente diventando il mercato più importante per i produttori di gas, poiché la produzione di gas nella regione sta rapidamente diminuendo a causa di fattori politici e tecnici. I prossimi decenni dovrebbero essere un buon momento per gli esportatori di gas.

Attualmente sono in corso numerosi progetti di fornitura di gas in Europa, ma la costruzione di Nord Stream-2 è il più grande disturbo per ilmercato. La Danimarca ha recentemente dato il via libera alla posa di una sezione di un gasdotto sul suo territorio e gli analisti sono ora all'unanimità che il completamento del progetto è dietro l'angolo.

In effetti, fattori esterni hanno predeterminato il destino della conduttura anche prima dell'inizio della sua costruzione. Il primo di questi è stata la decisione della Polonia di ridurre la sua dipendenza dalle forniture di energia dalla Russia, e il secondo è stato l'abbandono dell'Europa occidentale di energia nucleare e combustibili fossili.

Affidabile, ma costoso. Rischioso ma economico

La fattibilità economica delle forniture di gas dipende dalla distanza tra il campo e il consumatore. Tipicamente, l'approvvigionamento di gas attraverso un tubo è vantaggioso quando questa distanza non supera i 4000 km e per lunghe distanze c'è gas naturale liquefatto (GNL).

Tuttavia, i fattori politici oscurano le questioni finanziarie e tecniche. Per paesi come la Polonia, l'affidabilità delle forniture, il prezzo del prodotto per una settimana, è più importante. Pertanto, lei e la Danimarca stanno costruendo il cosiddetto gasdotto baltico, attraverso il quale riceverà gas dalla Norvegia.

La Russia è stata storicamente un attore importante nel mercato europeo, grazie alla sua vicinanza e alle enormi riserve di energia. Pertanto, da un punto di vista economico, la scelta più ovvia per l'Europa è il gas proveniente dai campi siberiani. Tuttavia, le considerazioni politiche svolgono oggi un ruolo più importante nell'industria del gas naturale.

Quindi il supporto di Nord Stream-2 da parte di paesi e aziende dell'Europa occidentale, in particolare della Germania, sembra piuttosto strano. Tuttavia, la risposta qui sta in uno sguardo più approfondito alla politica energetica della regione nel suo insieme e in particolare ai singoli paesi.

La produzione di gas in Europa sta rapidamente diminuendo, principalmente a causa dell'esaurimento dei campi, ma i motivi politici svolgono un ruolo importante. La produzione nel più grande giacimento di gas naturale d'Europa (ProFinance.ru: Groningen) cesserà nel 2022 e questo fattore è diventato un altro motivo per supportare la costruzione di Nord Stream-2.

La Polonia vuole diversificazione

La Polonia è uno degli oppositori più coerenti del nuovo gasdotto russo. Varsavia afferma che la Russia sta cercando di dividere l'Europa creando un oleodotto aggirando i tradizionali transiti dei paesi dell'Europa orientale e rafforzando la sua influenza sui paesi più ricchi della regione, principalmente la Germania.

Tuttavia, la Polonia ha anche motivi economici per opporsi a Nord Stream-2, il cui lancio lo priverà di pagamenti in transito per miliardi di euro all'anno, poiché Gazprom inizierà a vendere direttamente gas alla Germania.

La Polonia sta cercando di diversificare le forniture di gas e, insieme alla Danimarca, sta costruendo il tubo baltico, che dovrebbe essere lanciato prima del 2022, quando Varsavia scade con Gazprom. Tuttavia, l'avvio delle forniture di gas norvegesi attraverso questo gasdotto avrà conseguenze impreviste per altri paesi europei.

La fornitura prevista attraverso il tubo baltico ammonterà a 10 miliardi di metri cubi di gas all'anno. Nel 2018 la Norvegia ha prodotto 121,7 miliardi di metri cubi di gas, che si sono rivelati 2,5 miliardi di metri cubi in meno di un anno prima. Il paese prevede di aumentare leggermente la produzione in futuro, ma la partenza di 10 miliardi di metri cubi verso la Polonia ridurrà significativamente la disponibilità di gas per gli altri consumatori tradizionali in Europa.

Ciò riguarda principalmente la Germania, che prevede di abbandonare completamente l'energia nucleare entro il 2022 e il carbone entro il 2038. Il paese ha bisogno di forniture stabili di gas naturale a basso costo per compensare la generazione spasmodica di elettricità fornita dalle sue fonti rinnovabili. In Europa vi è una fornitura sufficiente di GNL, tuttavia le imprese preferiscono gasdotto più economico.

Per l'Ucraina non è tutto così male

Le discussioni sul Nord Stream 2 riguardano inevitabilmente l'Ucraina, poiché questo progetto è stato generato dal conflitto tra Mosca e Kiev su forniture e prezzi. In primo luogo, il transito del gas russo porta all'Ucraina circa 3 miliardi di euro all'anno. In secondo luogo, Kiev teme il deterioramento delle condizioni dei nuovi contratti a lungo termine con Gazprom in caso di perdita della sua funzione di transito chiave.

Fino al 2025, l'Europa avrà bisogno di quasi 150 miliardi di metri cubi di gas naturale (il grafico che segue mostra la crescente domanda di ulteriori forniture di gas dall'UE) per compensare la carenza di approvvigionamento e la Russia è l'unico paese che può diventare il cosiddetto produttore stabilizzatore. Pertanto, l'infrastruttura del gas dell'Ucraina rimarrà vitale per Mosca se vuole aumentare le forniture di gas all'Europa.

Pertanto, Nord Stream-2 è stato un duro colpo per Kiev, tuttavia, nei prossimi due anni, il mercato europeo cambierà seriamente, a causa del quale l'Ucraina manterrà una certa leva finanziaria in questo gioco.

Ngas - Previsioni di prezzo

Il gas naturale dovrebbe essere scambiato a 2,52 USD / MMBtu entro la fine di questo trimestre, secondo le aspettative dei modelli macro globali di Trading Economics e degli analisti. In prospettiva, stimiamo che sarà scambiato a 2,20 tra 12 mesi. 

Tags: Europa gas prezzo

Il Forex Broker Pure Market.

Forex Trading Expert Advisor.