Questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti per rendere più facile la navigazione. Acconsenti all'uso dei cookie?

Quotazione e Prezzo dell'Oro e Argento. News e Corsi Trading. Metalli Preziosi +39 333 441 1518

Metalli Preziosi

Focus Terre Rare

Inserito in Terre Rare

Le terre rare

Le Terre Rare tra Cina e Usa. 

Le terre rare sono dei metalli rari con valore strategico molto importante, metalli essenziali per alcune produzioni industriali e militari. Con la guerra dei dazi scatenata dagli Usa sono diventati una arma politica. Gli Usa che hanno tagliato la fornitura di chip e processori a Huawei stanno colpendo la più grande azienda tecnologica cinese nella sua dipendenza dagli Usa per i semiconduttori e software negli smartphone. Risposta: il presidente Xi Jinping si è fatto fotografare alcuni giorni dopo alla Jl-Mag leader di terre rare; il messaggio è chiaro: Usa esposti a ritorsioni sui metalli rari, le terre rare. Quali sono le terre rare? Chi produce metalli terre rare? Chi controlla il mercato dei metalli terre rare?

Focus Terre Rare - Quali sono Terre Rare?

Le Terre Rare sono un gruppo di 17 elementi chimicamente correlati trovati in forma minerale che hanno proprietà magnetiche e ottiche utili per rendere l'elettronica più efficiente. I produttori di veicoli elettrici si basano su di essi per la batteria più leggera e componenti del motore, mentre le turbine eoliche di grandi dimensioni tendono a utilizzare magneti a base di terre rare. Sono anche componenti frequenti di oggetti di uso quotidiano come diodi a emissione di luce, o LED, utilizzati per illuminare smartphone e schede di valutazione dello stadio. La visita alla Jl-Mag appare strategica; l’azienda produce magneti che contengono terre rare necessari per vetture elettriche e turbine di aeroplani.


Terre Rare - Quanto sono rare?

Non rare come metalli preziosi come oro o argento. Ma di solito le terre rare sono mescolate con altri minerali da rendere costosa l'estrazione e il raffinamento, in particolare quando l'estrazione è conforme agli standard ambientali dei paesi sviluppati. 

Le terre rare sono poco conosciute. Ecco i loro nomi ed usi:

  • scandio (usato ad esempio per raggi-x e porcellane in campo dentistico),
  • ittirio (usato per batterie ricaricabili, usi medici, fosforo rosso per televisori a colori), lantanio (per lenti ottiche di alta qualità, lenti fotografiche, pulenti per vetri),
  • cerio (ad esempio pulizia dei vetri, protezione dalla radiazioni),
  • praseodimio (per pigmenti gialli in ceramica, tegole, condensatori ceramici), neodimio (usato per condensatori ceramici, vetrine e vetri colorati),
  • promezio (radioattivo e prodotto da reattori nucleari per batterie per orologi, strumenti per teleguida missilistica), samario (per costruire laser in vetro, schermo neutronico),
  • europio (uno dei più rari elementi delle terre rare ed è uno dei più reattivi, usato per barre di controllo dei reattori nucleari, lampade colorate, fosforo rosso nei tubi delle televisioni a colori),
  • gadolinio (per i laser allo stato solido, costituente dei chips nella memoria dei computer),
  • terbio (per i raggi-X, magneti, memorie ottiche dei computer, componenti degli hard disk, leghe magnetiche),
  • disprosio (per controlli sui reattori nucleari),
  • olmio (per controlli nei reattori nucleari),
  • erbio (nel settore ceramico per produrre vetrina rosa; in lenti che assorbono i raggi infrarossi),
  • tulio (per raggi-x), itterbio (ancora non ben conosciuto),
  • lutezio (come deossidante nella produzione di acciai inossidabili, batterie ricaricabili, usi medici).


Terre Rare - Chi le controlla?

La Cina e altre parti del Sud-est asiatico dominano sia l'estrazione che la lavorazione di terre rare. Secondo l' US Geological Survey, il paese ha rappresentato il 71% delle terre rare del mondo estratto l'anno scorso. Australia e Usa erano lontani secondi classificati, insieme producendo meno di un terzo delle 120.000 tonnellate della Cina. Gli Usa si sono affidati alla Cina per circa quattro tonnellate su cinque delle importazioni di terre rare tra il 2014 e il 2017 e lo scorso anno hanno acquistato $ 160 milioni, con un aumento del 17% rispetto all'anno precedente. Le altre grandi riserve mondiali di terre rare possono essere trovate in Brasile, Vietnam e Russia. Un ribasso costante dei prezzi negli ultimi anni ha reso poco attraente l'apertura di nuove fonti di terre rare


Terre Rare  - Il loro ruolo nella guerra dei dazi

Le importazioni Usa di terre rare sono state escluse da Trump dall'ultimo round di tariffe imposte alle merci cinesi. Le aveva incluse in una precedente serie di sanzioni. La Cina ha recentemente incluso terre rare in una serie di tariffe che ha portato al 25% dal 10% sulle importazioni americane come rappresaglia per un'espansione delle tariffe statunitensi da parte di Trump. In California, la società MP Materials, unico produttore di terre rare degli Usa, vende gran parte della sua produzione di terre rare alla Cina. 

Terre Rare e politica cinese 

Dopo che Xi e il suo principale negoziatore commerciale, il vice premier Liu He, hanno visitato una miniera cinese di terre rare, gli analisti hanno ipotizzato che le terre rare in quanto materiali strategici potevano essere usate per ritorsione commerciale. I negoziati continuano, ma la situazione potrebbe precipitare con ad altre restrizioni sulle esportazioni di terre rare negli Usa. Non sarebbe la prima volta che la Cina pone limiti al commercio di terre rare. Per 15 anni, il paese ha imposto limiti commerciali, comprese quote e dazi, sulle esportazioni di terre rare. Quelli sono stati demoliti nel 2015, dopo che l'Organizzazione Mondiale del Commercio ha stabilito che le restrizioni violavano le regole del commercio. Insomma, nonostante pochi li conoscano, i metalli terre rare sono più importanti di quello che pensiamo e ovviamente chi ne produce in gran quantità ha un forte peso anche sulla determinazione dei prezzi della tecnologia e nello sviluppo della stessa. Le terre rare sono metalli strategici ed ora chiaramente anche una arma politica.

Il Focus sulle Terre Rare dice quindi che i cinesi controllano il mercato. Tutto questo mentre i giapponesi lo scorso anno hanno trovato un giacimento, che si trova su fondali marini in acque giapponesi, e contiene oltre 16 milioni di tonnellate di terre rare, una quantità davvero enorme rispetto la domanda attuale, ma ci vorrà tempo. Infine la Cina tiene prezzi bassi per impedire che l'estrazione delle terre rare dal mare sia conveniente per i giapponesi.  

REMX: un ETF sulle terre rare 

Tags: Terre Rare Metalli rari

Il Forex Broker Pure Market.

Forex Trading Expert Advisor.