Questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti per rendere più facile la navigazione. Acconsenti all'uso dei cookie?

Quotazione e Prezzo dell'Oro e Argento. News e Corsi Trading. Metalli Preziosi +39 333 441 1518

Metalli Preziosi

Platino - Caratteristiche, Utilizzi, Produzione

Inserito in Platino

Le caratteristiche del Platino, i suoi utilizzi e la produzione.

Il Platino è per definizione un metallo sia prezioso che utile.  Il  platino è un metallo non ossidabile, è un metallo che non viene attaccato dagli acidi ed è pertanto utilizzato per la preparazione di leghe particolarmente resistenti.

Contenuti:

Il platino fa parte della lista dei metalli molto difficili da reperire è noto per la sua malleabilità e per la fondamentale caratteristica di essere un metallo molto duttile; il principale utilizzo del platino è nei catalizzatori automobilistici, nel settore gioielleria, nelle industrie di elettronica e nelle industrie aerospaziali per la sua elevatissima resistenza al calore.

Utilizzo del Platino

Non va però dimenticato che l’utilizzo più importante è indubbiamente quello nel settore farmaceutico grazie alla scoperta della sua efficienza nel neutralizzare diverse neoplasie, cosa questa che di sicuro andrà ad influenzarne il prezzo. La rarità del platino lo rende più prezioso e di conseguenza più costoso rispetto all'Oro.

Da dove deriva il Nome?

Il nome Platino, il cui simbolo chimico è Pt, deriva dallo spagnolo platina cioè “piccolo Argento”. Si tratta di un metallo lucente molto prezioso di colore bianco-argenteo, contraddistinto da un’altissima malleabilità, duttilità, resistenza alla corrosione ed all’ossidazione; pochissima reattività chimica e un alto punto di fusione.

Come si trova il platino

 In natura il platino può essere trovato in granuli o come una lega Platino-iridio ma la fonte principale è con altri minerali come nichel e rame. Il Platino, viene utilizzato per lo più per realizzare oggetti di gioielleria, strumenti da laboratorio, contatti elettrici, nel settore odontoiatrico e per apparecchiature non inquinanti delle automobili.

Dove si trova il platino

Il Platino lo troviamo soprattutto nelle rocce eruttive e nei depositi alluvionali dei fiumi della Colombia, dei monti Urali, del Brasile e dell’Alaska. Le nazioni che producono a livello industriale attraverso l’estrazione da altri metalli, grandi quantità di questo metallo sono il Sud Africa, la Russia, il Canada, lo Zimbabwe e gli Stati Uniti d'America.

Produzione mondiale del platino 

La produzione mondiale di Platino è di circa 230.000 chilogrammi l'anno e le sue riserve sono pari  a più di 71 milioni di chilogrammi. La richiesta maggiore di platino arriva soprattutto dalla Cina, dal Giappone, dagli Stati Uniti e dall'Unione Europea principalmente per la produzione di marmitte catalitiche (49%) per il settore industriale (27%) e per il comparto della gioielleria (24%).

Quali sono le Società Estrattive del Platino

La Anglo Platinum è la principale società produttrice di Platino al mondo. Basta tener presente che il 40% dell’intera produzione annuale di platino deriva dalle sue miniere in Sud Africa.

 Le altre importanti società produttrici di Platino sono la Impala Platinum, la Lonmin, la Stillwater Mining, la Aquarius Platinum, la Norilsk Nickel e la Northam Platinum.

 

Tags: investire platino prezzo platino Platino

Il Forex Broker Pure Market.

Forex Trading Expert Advisor.