Quotazione e Prezzo dell'Oro e Argento. News e Corsi di Trading. Metalli Preziosi +39 333 441 1518

Metalli Preziosi

Petrolio - Previsioni incerte

Inserito in Petrolio

Il Petrolio cerca un prezzo di equilibrio.

Il petrolio.Il petrolio cerca un prezzo di equilibrio tra molti fattori di incertezza. Secondo quanto riporta Reuters, l'Agenzia internazionale dell'energia (AIE) non si aspetta un notevole aumento dei prezzi del petrolio nei mercati finanziari, nonostante gli sforzi da parte dell'OPEC e dei membri non OPEC, per ridurre la produzione. Staremo a vedere quando l’Opec aprirà il negoziato sulla proroga dell’intesa nella giornata del 22 aprile. Il prezzo del petrolio e l'incertezza geopolitica. Le previsioni EIA.

 Previsioni petrolio.

Previsioni EIA

L'EIA nel suo ultimo Short-Term Energy Outlook prevede una produzione di greggio media di 9,9 milioni di barili al giorno nel 2018, di circa 200.000 barili in più rispetto alla precedente previsione. La previsione riflette i miglioramenti alla metodologia che cattura un aumento del flusso di cassa mentre aumenta la produzione. Grazie alla produzione nelle regioni Permian e Niobrara. Gli investimenti sono aumentati del 72% della spesa per investimenti, il più grande aumento anno su anno per un solo trimestre dal 2012. 

EIA attualmente presuppone che i volumi di produzione OPEC di petrolio greggio si avvicinerà ai livelli pre-accordo durante il secondo semestre di quest'anno. La crescita dei consumi è in gran parte invariato rispetto alla precedente previsione di 1,5 milioni di b / d nel 2017 e 1,6 milioni di b / d nel 2018. il consumo di petrolio in India nel 2017 è stato rivisto leggermente verso il basso a causa degli effetti di demonetizzazione di quel paese, ma aumenta il consumo di petrolio in previsione di altri paesi in compensazione. Il recente rafforzamento del MSCI Emerging Markets Index suggerisce la fiducia nelle prospettive di crescita economica dei paesi in via di sviluppo.

 

Tagli di petrolio

I Paesi aderenti all'OPEC in associazione con altri 11 altri produttori, tra cui principalmente la Russia, hanno concordato nel mese di dicembre di tagliare la loro produzione di quasi 1,8 milioni di barili al giorno nel primo semestre dell'anno in maniera combinata, nel tentativo di diminuire gli effetti negativi conseguenti all'eccesso produttivo allo scopo di aumentare le quotazioni del barile. A questo si aggiunge anche la notizia che la produzione di petrolio del giacimento di Sharara, il più grande in Libia, è stata sospesa ad una settimana dopo il suo ripristino. Non si sa perché, ne quando riprenderà la produzione.

Prezzo del petrolio  

I prezzi del petrolio intanto sono cresciuti nelle ultime settimane a fronte di una sensazione crescente che i tagli effettuati dai principali produttori starebbero iniziando a riequilibrare il mercato. Ma a sancire la continuazione dell'accordo, sarà la decisione presa dai Ministri dell'energia dei paesi appartenenti al cartello e quelli non OPEC, nella nuova riunione fissata per il mese in corso, di prorogare l'accordo per altri sei mesi o meno. Inoltre il lancio dei missili Usa in Siria, potrebbe nuocere momentaneamente l'offerta di petrolio perché anche se non è un produttore significativo, confina con l'Iraq, il secondo produttore del cartello Opec.

Petrolio in forza

Dal punto di vista tecnico, la crescita delle ultime sedute che ha portato il contratto CFD LCrudeMay17 a toccare i massimi relativi a $53.00, potrebbe continuare la sua corsa fino all’area di resistenza principale. L’indicatore di forza relativa RSI si trova in area 67, il che potrebbe indicare ancora spazi di aumento, anche se in maniera limitata.

La guerra in varie parti del mondo con un possibile aggravamento del confronto tra Stati Uniti e Russia in Siria, potrebbe portare nuova volatilità nel mercato. Il petrolio potrebbe essere interessato da volatilità se l’impianto libico di Sharara ritornasse a produrre petrolio. 

La produzione di petrolio.

Petrolio Usa

Il petrolio Usa aumenterà i propri volumi. Gli americani vogliono aumentare la loro capacità produttiva. La Texas Railroad Commission ha emesso 1.310 nuovi permessi di trivellazione di petrolio e gasa favore dei produttori di scisto il mese scorso, contro solo 511 di un anno fa. La maggior parte di questi sono stati emessi per la zona Permian, consolidando ulteriormente il suo primo posto tra le destinazioni più ambite di perforazione. Tuttavia, come fa notare Reuters, l'aumento nei permessi è andato di pari passo con un calo dei completameniì: i pozzi petroliferi completati sono diminuite del 44 per cento in marzo su base annua, a 533 pozzi, e anche per il gas  sono diminuite del 60 per cento a 77. 

Petrolio Chevron 

La produzione del petrolio di scisto ha un nuovo importante player: Chevron. La società petrolifera infatti ha un piano per iniziare a sfruttare la sua licenza e la relativa superficie nella estrazione di petrolio da scisto. L'azienda ha tenuto questo tipo di attività di produzione di petrolio per decenni, ma fino ad ora non l'aveva mai sfruttata, concentrandosi sui soliti mega progetti. Ora i prezzi a lungo bassi il gioco è cambiato ed anche i più grandi player stanno facendo la loro parte, concentrandosi di meno su progetti ad alta intensità di capitale, e di più su progetti con un ritorno veloce. Tutti, anche i grandi, sul petrolio di scisto.

Previsioni Goldman Sachs

Secondo Goldman Sachs, il biennio “2017-19" rischia di vedere il più grande aumento di mega progetti di produzione di petrolio della storia, come il record del 2011-13.  Questa onda di progetti di lungo periodo ed una ripresa del ciclo breve, guidato da scisti statunitensi, potrebbe creare un eccesso di petrolio nel periodo 2018-19.”

Tags: previsioni prezzo petrolio petrolio

Il Forex Broker Pure Market.

Forex Trading Expert Advisor.