Quotazione e Prezzo dell'Oro e Argento. News e Corsi di Trading. Metalli Preziosi +39 333 441 1518

La piattaforma ActivTrader.

Metalli Preziosi

Petrolio - Cambio di Trend?

Inserito in Petrolio

Petrolio, questo cambio di trend indica il momento giusto per investire?

Il prezzo del petrolio nelle ultime sedute ha invertito la rotta al ribasso passando da un minimo a $42 per barile agli attuali prezzi a $45 dollari per barile. martedì il contratto sul LCrude con scadenza ad agosto ha concluso a 44,24$, con una crescita di 0,86$ ossia dell’1,98%. Il contratto sul Brent con scadenza a settembre ha concluso a 46,92$, con un rialzo di 0,88$ ossia dell’1,91%. La Russia vende alla Cina. 

Contenuti:

La Russia rimane il principale fornitore di greggio per la Cina anche nel mese di maggio secondo i dati Reuters. Per il terzo mese di fila, quindi l’ex impero sovietico, ha mantenuto il suo posto come fornitore numero uno di oro nero al Celeste Impero. Tra i fornitori di maggior spicco che inviano i barili verso oriente, al secondo posto rimane l’Angola mentre l’Arabia Saudita si stabilizza come terzo fornitore di greggio ai cinesi, secondo quanto si apprende dai dati doganali cinesi rilasciati lo scorso venerdì, relativi alle importazioni di maggio.

La Russia

Il rilascio dei dati segue la decisione dell'Arabia Saudita e della Russia, i due maggiori produttori di petrolio a livello mondiale che stanno competendo per la quota di mercato in Cina, di estendere l’accordo mondiale mirato al taglio della produzione al fine di rafforzare i prezzi in un mercato in forte surplus.

Dal momento che il mercato petrolifero mondiale ha inizio a un ingente rigore di approvvigionamento, la frenata della crescita della domanda nei principali importatori asiatici asiatici viene quindi ulteriormente ostacolata dagli sforzi per ristabilire l'equilibrio del mercato.

L'Opec

In precedenza, il cartello dell'OPEC che comprende i Paesi produttori, si sono accordati in collaborazione con i Paesi produttori esterni, di limitare la produzione di petrolio. Nigeria e Libia sono esentate da tale accordo a causa delle difficili condizioni economiche nel loro interno.

L’aspetto tecnico, le quotazioni del petrolio sono passate da un massimo di $52 ad un minimo di $42, disegnando un trend spiccatamente ribassista. La tecnica ci insegna che alla rottura della trend line al ribasso, potrebbe verificarsi una fase di recupero delle quotazioni verso l’area situata a $44.90. Invece nel caso di ulteriore discesa i target si attesterebbero vicino agli ultimi minimi e poi verso i $41. Quindi attendiamo lo sviluppo della price action.  ( © Metalli Preziosi )

Tags: lcrude trading petrolio petrolio

Il Forex Broker Pure Market.

Forex Trading Expert Advisor.