Questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti per rendere più facile la navigazione. Acconsenti all'uso dei cookie?

Quotazione e Prezzo dell'Oro e Argento. News e Corsi Trading. Metalli Preziosi +39 333 441 1518

Metalli Preziosi

Economia e Pil Usa in Crescita

Inserito in Economia

Economia Usa - Pil in Crescita e Commodity Deboli.

L'economia americana è cresciuta del 3,2% nella prima metà del 2018, rispetto al 3,1% stimato lo scorso mese. Rispetto al secondo trimestre del 2017, la produzione è aumentata del 2,9% invece del precedente 2,8%. Gli economisti, tuttavia, hanno avvertito che il ritmo di crescita del secondo trimestre era insostenibile poiché era in gran parte determinato da fattori una tantum. Se la Fed alzerà i tassi, quali  conseguenze per l'economia Usa?

L'economia Usa inoltre affronta vincoli quali bassa produttività e crescita lenta della popolazione.

Il pacchetto di tagli fiscali da $ 1,5 trilioni dell'amministrazione Trump ha provocato una scossa alla spesa dei consumatori dopo che si è quasi arrestato nel primo trimestre e le esportazioni di soia verso la Cina sono state caricate frontalmente per battere le tariffe commerciali di ritorsione.

L'economia Usa mostra segni che alcuni degli impulsi furono persi all'inizio del terzo trimestre. Il governo ha riferito martedì che il deficit commerciale delle merci è balzato del 6,3 percento a 72,2 miliardi di dollari a luglio, con un calo del 6,7 percento delle spedizioni alimentari pesate sulle esportazioni.

Mentre la spesa per consumi è rimasta forte all'inizio del terzo trimestre, il mercato immobiliare si è ulteriormente indebolito, con l'edilizia residenziale in calo meno del previsto a luglio e le vendite di case nuove e di proprietà precedente in calo in una carenza di proprietà.

L'Economia Usa tuttavia deve anche superare alcuni rischi relativi alla politica di Trump: le politiche "America First" dell'amministrazione Trump, che hanno portato a un'escalation di una guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, nonché tariffe "tic-to-tat" con l'Unione Europea, il Canada e il Messico, rappresentano un forte rischio di instabilità per l'economia.

"Prevediamo che il ritmo dell'espansione si raffredderà nella seconda metà del 2018, poiché la spinta dallo stimolo fiscale inizia a svanire ... e il protezionismo commerciale pesa sull'attività", ha affermato Oren Klachkin, economista capo presso Oxford Economics a New York.

Gli economisti si aspettavano che la crescita del PIL nel secondo trimestre sarebbe stata rivista al ritmo del 4,0%. Il robusto ritmo di crescita probabilmente manterrà la Federal Reserve in rotta per alzare i tassi di interesse a settembre per la terza volta quest'anno.

Le azioni di Wall Street sono state scambiate al rialzo, con S & P 500 .SPX che ha toccato il record. Il dollaro DXY è stato leggermente modificato rispetto a un paniere di valute, mentre i prezzi dei titoli del Tesoro USA sono diminuiti. 

L'Economia americana tutto sommato gode di buona salute, e non è poco.

Tags: pil usa federal reserve economia

Il Forex Broker Pure Market.

Forex Trading Expert Advisor.