Questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti per rendere più facile la navigazione. Acconsenti all'uso dei cookie?

Quotazione e Prezzo dell'Oro e Argento. News e Corsi Trading. Metalli Preziosi +39 333 441 1518

Metalli Preziosi

Le Banche Centrali dovrebbero Tenere Oro?

Inserito in Oro

Oro e banche centrali. Una questione Controversa.

L'oro ha subito spesso le vendite consistenti delle banche centrali. Dalla fine degli anni '80 al nuovo millennio la risposta sembrava essere negativa, con le riserve globali delle banche centrali in calo da circa 36.000 tonnellate a meno di 30.000 tonnellate.

Decenni di costanti vendite di oro della banca centrale sono state così dannose per il sentimento del mercato dell'oro che nel 1999, quando l'oro stava svendendo verso $ 250 per oncia, quattordici banche centrali hanno concordato di limitare le loro vendite nell'ambito dell'accordo di Washington sull'oro. Poco dopo, l'oro ha iniziato la sua corsa al rialzo a oltre $ 1900, anche se le banche centrali hanno continuato a vendere, in media, 400 tonnellate all'anno.

Oggi, a quasi 34.000 tonnellate, le riserve auree totali della banca centrale sono tornate a raggiungere il massimo da 20 anni, trainate principalmente dalla Cina e dalla Russia e da altri paesi dei mercati emergenti. Un focus sulla figura aggregata, tuttavia, nasconde un cambiamento più fondamentale nell'atteggiamento della banca centrale nei confronti dell'oro che si è verificato dopo la crisi finanziaria del 2008, quando le riserve delle banche centrali hanno toccato il fondo.

central-bank-gold-reserves.png (1500Ã-980)

Questo grafico raggruppa le sei banche centrali che hanno aumentato le loro riserve auree di oltre 100 tonnellate dalla crisi finanziaria del 2008, rispetto alle restanti banche centrali. Escludendo i principali paesi che accumulano oro in Cina, India, Kazakistan, Messico, Russia e Turchia, le disponibilità in oro di altre banche centrali sono rimaste stabili dopo la crisi finanziaria globale, un momento che è improbabile che sia casuale.

Il grafico mostra anche che, mentre le riserve auree della banca centrale in totale sono tornate al punto in cui si trovavano nel 1999, la quasi totalità dell'aumento era dovuta a sei banche centrali. Come osserva il World Gold Council, "l'espansione delle riserve estere dei mercati emergenti ha portato alla domanda netta di oro da parte delle banche centrali - circa. 500 tonnellate all'anno - come fonte di rendimento, liquidità e diversificazione ", con molti commentatori che la interpretano come una diversificazione strategica da parte della Cina e della Russia al di fuori del dollaro USA.

Questo è un importante cambiamento strutturale nell'atteggiamento della banca centrale globale nei confronti dell'oro dopo decenni di vendite.

Chiaramente, il passaggio di politica al mantenimento di riserve di oro stabili riflette le preoccupazioni di un'ampia banca centrale sui mercati finanziari e sulla geopolitica.

Con poco nell'attuale contesto economico e politico globale, per sostenere qualsiasi motivo di cambiamento in questa posizione prudente, dovrebbe fornire un supporto di fondo a lungo termine ai prezzi dell'oro.

Tags: possesso oro banche centrali riserve auree Gold

Il Forex Broker Pure Market.

Forex Trading Expert Advisor.